MOD_COOKIESACCEPT_PLUS_INFO

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT

A3-M: ViViBanca Torino a Garlasco per il sorpasso

Impensabile solo fino a poche giornate fa, il ViViBanca Torino si presenterà domani pomeriggio (inizio gara ore 16) a Garlasco sapendo di poter puntare al sorpasso in classifica.
Il Volley 2001 Garlasco occupa infatti la nona posizione con 16 punti all'attivo, in una graduatoria molto corto nelle zone basse, dove il ViViBanca Torino occupa la 12esima e terzultima piazza insieme a Savigliano con 14 punti, uno in più di Bologna, mentre l'ottavo posto che significa play-off dista appena tre lunghezze.
Insomma, niente ancora deciso e con un ViViBanca Torino in crescita tutto può ancora accadere.
I lomellini arrivano dal ko casalingo di mercoledì sera nel recupero contro la Videx Grottazzolina, seconda forza del campionato ma con una partita in meno della capolista Pineto. Un match in cui la formazione lombarda ha lottato con le unghie e con i denti, riuscendo a imporsi nel primo set per poi cedere nei tre seguenti ma sempre tenendo vivi i parziali fino all'ultimo.
Una squadra che si affida in attacco principalmente all'opposto Magalini e allo schiacciatore Puliti ma che può contare anche sul potenziale del centrale Coali. Rispetto all'andata, in regia è tornata l'esperienza di Savino Di Noia, che quest'estate aveva deciso di lasciare a 38 anni per dedicarsi al ruolo di direttore sportivo, e questo ha dato sicuramente uno slancio ai risultati anche se, nonostante l'ottimo potenziale, Garlasco resta una squadra da frequenti alti e bassi, cosa che finora ha impedito di spiccare il volo e togliersi dalle zone calde.
Per il ViViBanca Torino sarà importante continuare il trend delle ultime partite (7 punti nelle ultime 3 gare) per provare a staccare chi insegue e a raggiungere quelle che precedono.

"Arriviamo da una buona settimana - dice coach Simeon - in cui i ragazzi si sono allenati bene. Ci crediamo e sappiamo di poter far risultato. Alla fine vincerà chi farà meno errori e chi avrà più coraggio nei momenti importanti".

"Domenica ci aspetta indubbiamente una partita nella quale non sono ammessi errori - ammette il centrale Andrea Orlando Boscardini - Garlasco è una squadra tosta alla quale solo con coesione potremo tener testa. La partita più grande sarà con la squadra nel nostro campo".