MOD_COOKIESACCEPT_PLUS_INFO

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT

A3-M: Commettere meno errori per far punti a Macerata

Volge al termine la regular season della Serie A3 maschile e il ViViBanca Torino affronterà alla quartultima fatica Med Store Tunit Macerata nel primo anticipo dell'11a giornata di ritorno (sabato ore 17).
Macerata, quarta in classifica e con ambizioni di promozione, arriva da un periodo difficile dopo l'avvicendamento in panchina tra Di Pinto e Domizioli. Nel mercato invernale è arrivato un opposto di categoria superiore come Giannotti (ex Brescia) arrivato per sostituire il partente Dennis. Con lui un roster di grande qualità completato, tra gli altri dal centrale Robbiati, lo schiacciatore Lazzaretto e il palleggiatore Longo.
Il Parella arriva da un periodo positivo in cui però non sempre ha raccolto quanto seminato. Sarà importante però proseguire su questo trend di gioco per raggiungere l'obiettivo prefissato della salvezza, sapendo di avere ancora due scontri diretti importanti fuori casa contro Bologna e Savigliano e la sfida casalinga contro San Donà dove poter raccogliere punti.

"Sarà una partita difficile, resa ancora più insidiosa dalla lunga trasferta che affronteremo in giornata - commenta coach Simeon - Questo non vuole essere un alibi ma sicuramente ci crea una difficoltà in più anche se lo scorso anno proprio a Macerata disputammo una delle più belle partite della stagione. Mancano 4 partite alla fine del campionato e, se vogliamo arrivare all'obiettivo non possiamo fare calcoli e ogni partita deve essere buona per portare punti a casa. Per farlo dovremo però essere aggressivi e convinti nei nostri mezzi, fare qualche errore in meno nei momenti importanti dei set, cosa che non è successa contro Prata. Dobbiamo continuare a giocare come in questo momento, senza partire battuti e solo con questa mentalità possiamo farcela".

"Macerata è sicuramente un avversario di livello - sono le parole del centrale Leonardo Cian - Sarà una trasferta lunga, in cui dovremo giocare con attenzione e con la stessa voglia di Portomaggiore. Sarà importante eliminare le disattenzioni e quegli errori banali che domenica scorsa ci hanno penalizzato e ricordare la buona prestazione che abbiamo realizzato l’anno scorso in quel campo".