MOD_COOKIESACCEPT_PLUS_INFO

MOD_COOKIESACCEPT_ACCEPT

B-M: Promosso anche Paolo De Lucia

Il Volley Parella Torino comunica la promozione in prima squadra di Paolo De Lucia, centrale classe 2004, già lo scorso anno inserito in alcune occasioni nel roster di A3.
Dopo gli inizi al CUS Torino, De Lucia a 12 anni passa al Parella e comincia la trafila che lo porta anche a giocare le finali nazionali Under 14.
A 16 anni gioca già in Serie C e prosegue il suo percorso di crescita.

"De Lucia ha aderito con entusiasmo al nostro nuovo progetto - conferma il presidente Paolo Brugiafreddo - E' un ragazzo molto determinato e, se sta bene, ha potenzialità non indifferenti a muro e in attacco. Siamo certi che possa essere determinante in Serie B, ovviamente con le dovute tempistiche".

"Sono orgoglioso di essere stato chiamato in prima squadra e ancor più onorato di essere allenato da Francesco Mollo e di contare su un gruppo di giocatori di questo calibro - dice Paolo De Lucia - Io ci sarò per dare il meglio e per crescere nel gruppo ogni allenamento, partita e ogni occasione che mi verrà concessa".

K2_READ_MORE

B1-F: Deambrogio continua a murare per il Parella

Il Volley Parella Torino comunica la conferma di Giulia Deambrogio, centrale classe 2003, già negli ultimi due anni titolare in B1. Dopo aver iniziato nel Cus Collegno a 8 anni e proseguito lì la sua avventura fino all'Under 14, passa per due stagioni al San Paolo dove gioca ancora in Under 14 e Under 16. Quattro anni fa l'approdo al Parella con cui disputa, oltre ai campionati Under 16 e Under 18, anche quello di Prima Divisione e già tre anni fa riceve alcune chiamate in Serie B prima della promozione a titolare della stagione successiva.

"Giulia ha meritato in palestra e sul campo la conferma anche per la prossima stagione - dice il direttore sportivo Davide Belluz - Ha fatto un percorso di crescita importante e sono sicuro che la prossima stagione migliorerà ulteriormente".

"Sono molto contenta di continuare questo percorso ormai per il terzo anno consecutivo - dice Giulia Deambrogio - sono cresciuta tanto l'anno scorso e non vedo l'ora di vedere i risultati che otterremo con questa nuova squadra la prossima stagione".

K2_READ_MORE

B-M: Altra promozione in casa Parella, è lo schiacciatore D'Ambrosio

Il Volley Parella Torino comunica il rientro dal prestito dall'Artivolley di Gabriele D'Ambrosio e la sua promozione in prima squadra. Classe 2004, schiacciatore, D'Ambrosio ha mosso i primi passi nel mondo della pallavolo al Lingotto passando però subito alla Pallavolo Torino dove resta fino al 2015 quando arriva al Parella per disputare il campionato Under 12. Da quel momento fa tutta la trafila delle giovanili in biancorossoblu e lo scorso anno passa all'Artivolley in prestito dove disputa per la prima volta il campionato di Serie B, continuando comunque il percorso tra le fila del Parella con le giovanili con cui disputa l'Under 19.

"D'Ambrosio ha fatto molto bene prima da opposto e ora da schiacciatore di posto 4 - dice il presidente Paolo Brugiafreddo - Su di lui riponiamo grandi aspettative e al momento della proposta ha dimostrato grande entusiasmo. Da ragazzi come lui dobbiamo partire per la ricostruzione e dipenderà molto da loro quanto questa possa essere o meno breve".

"Sono molto contento di essere stato promosso in prima squadra dopo anni nelle giovanili - dice Gabriele D'Ambrosio - e spero di ripagare la fiducia che è stata riposta in me dalla società".

K2_READ_MORE

B-M: Becchio, dalle finali nazionali Under 17 alla prima squadra

Il Volley Parella Torino comunica la promozione in prima squadra di Alessandro Becchio, palleggiatore classe 2005, cresciuto nel Parella dove ha iniziato a giocare a pallavolo facendo il suo esordio in Under 12 nel 2016. Da allora tutta la trafila delle giovanili fino all'esordio in A3 dello scorso anno, stagione conclusa con la conquista delle finali nazionali Under 17.

"Siamo molto contenti di poter lavorare con Alessandro - dice il presidente Paolo Brugiafreddo - perchè si è meritato questa promozione grazie alla grande dedizione, l'impegno e la concentrazione che mette sempre. E' ambizioso quel tanto che basta e sempre sul pezzo. Prevediamo un primo periodo di difficoltà per lui perchè si confronterà con una pallavolo che non ha mai visto ma sappiamo che i giovani da un mese all'altro possono fare grandi passi avanti perchè sono come delle spugne e crediamo che gli ci vorrà poco tempo per diventare una pedina importante per la squadra".

"Sono innanzitutto molto grato alla società che mi dà l'opportunità di giocare in prima squadra - dice emozionato Alessandro Becchio - Non vedo l’ora di iniziare con questo gruppo e con coach Mollo e per me sarà prezioso avere Andrea Carlevaris al mio fianco che fin dall’Under 16 mi ha sempre, con i suoi consigli, aiutato a crescere come palleggiatore. Faró tutto quel che è nelle mie corde per onorare la maglia Parella e la fiducia che mi è stata data".

K2_READ_MORE